Sportpro.it
Temi e problemi dello sport moderno. Pubblicazione telematica indipendente in linea dal 1998 - Direttore: Eugenio Capodacqua
Daniele Paoli, quando la passione fa rima con talento
Un ottimo avvio di stagione per il capitano della Redingò
Vittoria in volata nel Memorial Borzi a Grosseto: `L'importante è divertirsi e stare bene. Il resto conta molto meno`
Se l'agonismo è una malattia, Daniele Paoli è certamente fra i più malati. Ma il suo è un agonismo sano, pulito, schietto. Come dovrebbe essere ogni attività sportiva, anche a ottimo livello qualitativo, quando si è approdati al `reparto amatori`. Daniele lavora otto ore al giorno almeno nel suo negozio di ottico; sgambettando in piedi per assecondare le esigenze dei clienti; `ruba`, se così si può dire, un paio d'orette di allenamento all'ora di pranzo e neppure tutti i giorni. Ma ha classe e talento. Anche adesso che ha passato i quaranta mantiene lo stesso talento che lo aveva fatto approdare fra i dilettanti negli giovanili. E anche con quel poco che fa riesce ad essere competitivo. Infatti ha vinto di recente il 17° Memorial Sergio Borzi a Grosseto, battendo in volata gli avversari Sani e Tarallo. Pedalando alla bella media di oltre 43 km ora e sfruttando la sua dote naturale: la velocità.
`Ho sfruttato anche l'aiuto dei miei compagni. Per noi pedalare deve essere prima di tutto un divertimento. Se poi vengono risultati e piazzamenti meglio. Ma alla nostra età non bisogna fare lo sbagli do farsi un'ossessione`. Parole saggie e importanti in un mondo purtroppo oggi pervaso da frenesie imitative (del mondo prof) che portano quasi sempre su strade sbagliate e pericolose (doping). Daniele rappresenta una realtà di cui in molti dovrebbero prender esempio: fare agonismo anche ad un ottimo livello è possibile senza alchimie e pasticci cui, purtroppo il mondo amatoriale ci ha abituati. Possibile e gratificante a patto di avere le doti di base e un minimo di costanza.
L'autrice dell'intervista tv è Francesca CIARDIELLO
  • Daniele Paoli (al centro) con due compagni di squadra
    Daniele Paoli (al centro) con due compagni di squadra
le ultimissime
Proseguendo la navigazione acconsenti all\'utilizzo dei cookie impiegati dal nostro sito.
Per maggiori info