Sportpro.it
Temi e problemi dello sport moderno. Pubblicazione telematica indipendente in linea dal 1998 - Direttore: Eugenio Capodacqua
Mondiale dei giornalisti 2018 a Roeselare (Belgio)
Due medaglie per il team azzurro
Argento nello sprint a squadre; e bronzo per Leonardo Olmi nella prova individuale
Bilancio in chiaroscuro per la spedizione italiana ai campionati mondiali dei giornalisti, svoltisi a Roeselare (Belgio). Delusione nel Team Italia dopo la prima prova del Campionato del Mondo Giornalisti: malgrado una buona prova complessiva di squadra nella classe M2 (da 45 a 59 anni) gli italiani sono rimasti fuori dal podio. Ermanno Olmi, il migliore dei nostri, ha concluso quarto mentre Mauro Merli è terminato sesto e Alfredo Zini settimo. Il successo è andato al belga Erwin de Clercq che ha preceduto il britannico Julian Bray e l’olandese Ger Hermans.
Nella altre categorie, la M1 (fino a 44 anni) ha visto il dominio del Belgio che ha occupato tutto il podio con Frederick Backelandt, Bram Schittecatte e Tommy Bayens, miglior italiano Giancarlo Perazzi, decimo; la M3 (60 anni e oltre) ha registrato la vittoria del tedesco Hans Jurgen Bazan davanti al francese Guy Vallée e all’ucraino Yosyf Pazyak, settimo Gianni Nizzero; tra le donne, infine, vittoria dell’olandese Jeanine Laudy davanti a due tedesche, Katharina Garus e Melanie Schoch.
Nella seconda giornata è arrivata la prima medaglia per l’Italia. L’ha conquistata la formazione Old Italy, Rinaldo Bernardi, Paolo Aresi e Mauro Merli, che si è piazzata seconda nella gara Sprint a squadre. Un argento che lascia un po’ l’amaro in bocca perché l’oro è sfuggito per l’inezia di 34 centesimi ma che ha dato morale a tutta la formazione che domani sarà impegnata nella gara su strada. Le altre squadre azzurre si sono distinte, quinta Italia Dream Team, Perazzi, Zini, Moretti, tra gli under 150 e stesso piazzamento per Team Europe, Fulloni, Brena e il tedesco Rupp, mentre Grande Italia, Nizzero, Grossi, Muraro, è giunta solo settima.
Under 150 years
1. Grinta! (Tommy Bayens /BEL, Lorenzo Derijcke/BEL, Frederik Backelandt/BEL) 1’15”67
2. Belgium 1 (Erwin De Clercq /BEL, Sander Van Nieuwenhuyze/BEL, Thibault Devoldere/BEL) 1'2179
3. Team Bora-Hansgrohe (Julian Bray/GBR, Sjors Beukeboom/NED, Andrey Kondrashov/RUS) 1’23”54
Over 150
1. Team Region Bad Radkersburg (Peter Baumann/AUT, Hans-Jürgen Bazan/GER, Peter de Groot/NED) 1’32”78
2. Old Italy (Paolo Aresi/ITA, Rinaldo Bernardi/ITA, Mauro Rinaldo Merli/ITA) 1’33`12
3. Team Normandie-Picardie (Guy Vallée/FRA, Jean-Francois Labonne/FRA, Frederic Haslin/FRA) 1’40”77
Nella giornata conclusiva buona la prestazione dell’Italia che è salita nuovamente sul podio grazie a Leonardo Olmi, terzo nella categoria M2. Le maglie iridate se le sono divisi belgi e olandesi: i padroni di casa Bram Schittecatte ed Erwin De Clercq si sono imposti rispettivamente nella M1 (fino a 44 anni) e M2 (da 45 a 59); gli olandesi Menno Grootjans e Jeanine Laudy hanno conquistato M3 (oltre 60 anni) e donne.
Dopo le premiazioni si è tenuta la cerimonia di passaggio di consegne alla rappresentanza del Veneto che ospiterà la ventesima edizione dei campionati.
M1: 1. Bram Schittecatte (Bel) 1h55’00; 2. Tommy Bayens (Bel); 3. Bart Deschamphelaire (Bel).
M2: Erwin De Clercq (Bel) 1h58’00; 2. Julian Bray (Gbr); 3. Leonardo Olmi (Ita)
M3: 1. Menno Grootjans (Ned) 1h23’30”; 2. Peter De Groot (Ned); 3. Karel Rupp (Ger). 10. Paolo Aresi (Ita); 11. Gianni Nizzero (Ita)
Women: 1. Jeanine Laudy (Ned) 45 km 1h22’30”; 2. Melanie Schoch (Ger); 3. Katharina Garus (Ger).
  • Il podio con Bernardi, Aresi Merli, il Team Region Bad Radkersburg e i francesi del Team Normandie-Picardie
    Il podio con Bernardi, Aresi Merli, il Team Region Bad Radkersburg e i francesi del Team Normandie-Picardie
  • il podio Il podio della M2, da sinistra Bray, De Clercq e Olmi. A destra il presidente del Comitato del WPCC Walter Rottierso
    il podio Il podio della M2, da sinistra Bray, De Clercq e Olmi. A destra il presidente del Comitato del WPCC Walter Rottierso
le ultimissime
Proseguendo la navigazione acconsenti all\'utilizzo dei cookie impiegati dal nostro sito.
Per maggiori info