Sportpro.it
Temi e problemi dello sport moderno. Pubblicazione telematica indipendente in linea dal 1998 - Direttore: Eugenio Capodacqua
Caso Schwazer, il test del Dna al Ris di Parma
  • schwazer-donati.jpg
La Corte tedesca ha concesso l'analisi del campione B
Le nuove analisi dovrebbere essere effettuate entro 90 giorni. I difensori dell'atleta: `Dimostreremo che le urine sono state manipolate`
BOLZANO - Dopo mesi di stallo, la Corte d'appello di Colonia, nell'ambito del procedimento di rogatoria estera, con un'ordinanza ha in parte modificato la decisione collegiale del 13 luglio scorso sulla limitata trasmissione dei campioni d'urina sequestrati di Alex Schwazer, che portarono alla squalifica del marciatore azzurro alla vigilia di Rio 2016. I giudici tedeschi hanno concesso, su istanza del giudice per le indagini preliminari presso il tribunale di Bolzano, Walter Pelino, nonché del difensore di Alex Schwazer, avv. ...
leggi articolo
Magnini indagato dalla Procura antidoping
  • Filippo Magnini
Il nuotatore azzurro: `Atto duvuto. Già accertata la mia estraneità ai fatti`
Contestata la violazione degli art.2.2 (uso o tentato uso di sostanze dopanti) e 2.9 (favoreggiamento) del codice Wada; a Santucci l'uso e tentato uso.
ROMA (Ansa) - I nuotatori italiani Filippo Magnini e Michele Santucci sono indagati per violazione delle normative antidoping. Ad avviare l'indagine e' stata la Procura antidoping Nado Italia sulla base degli atti dell'inchiesta della Procura della Repubblica di Pesaro che a giugno aveva chiesto il rinvio a giudizio del medico nutrizionista Guido Porcellini. ...
leggi articolo
Il ciclismo amatoriale fra nuovi casi `positivi` e vecchi affari
  • ciclismo.jpg
`Interessi e soldi contaminano l'ambiente come e più del doping`
Intervista a Stefano Serafini, noto amatore romano: `Un movimento che ha perso credibilità: impossibile fare dell'agonismo non esasperato`. Una realtà comune anche in altre regioni. L'inchiesta di Repubblica sulla diffusione del fenomeno
Siamo al solito dejà vu: l’ennesimo cicloamatore, e non certo di “primo pelo”, positivo ad uno dei sempre più rari controlli anti-doping. La notizia non sta, però, nella nuova, ennesima positività che macchia un mondo come quello amatoriale ormai privo di ogni credibilità, e neppure nella sostanza rilevata alle analisi, un metabolita del Clostebol (principio attivo di una vietatissima pomata cicatrizzante) quanto nel fatto che il corridore trovato positivo corre abitualmente nel noto torneo intersociale “Coppa Lazio” organizzato ormai da 10 anni, che si trova attualmente sotto l’egida dello CSAIN, e che lo scorso anno raggiunse il primato di individuare fra i propri partecipanti file addirittura un concorrente armato di bici motorizzata… Uno dei primissimi casi di “doping tecnologico” rilevati nelle gare amatoriali, con buona pace dell’immagine di sportività, salute e pulizia che questi movimenti dovrebbero propugnare. ...
leggi articolo
Giornalisti, mondiale 2017 - Un argento e molti rimpianti
  • Il podio della prova su strada (M2), da sinistra Calovi, Koopman e Allwang.
Calovi alfiere del team azzurro
Olmi: `Agonismo esasperato. 90 km a 38 di media con 1000 metri di dislivello... Ha influito negativamente l'abbinamento con la gran fondo`. Appuntamento al 2018 a Roeselare (Belgio)
Si chiude con una sola medaglia d'argento per l'Italia e con molti rimpianti il Mondiale Giornalisti disputato a Bad Dürrheim in Germania. La sfortuna ha fermato Graziano Calovi; mentre era lanciato verso la vittoria nella prova su strada ha rotto il pignone e perso un paio di minuti. ...
leggi articolo
Doping nelle palestre: blitz a Foggia di Finanza e PS
  • Doping.jpg
Quattro arresti; sequestrati 1500 confezioni di farmaci dopanti
L'inchiesta, denominata `Operazione Spartacus`, nata dall'improvvisa morte di un giovane culturista
Ancora un blitz antidoping nell'ambiente delle palestre. Nell' `Operazione Spartacus”, gli uomini della GDF e della PS foggiana indagano sull’improvvisa morte di un giovane culturista e scoprono un torbido giro di prodotti dopanti spacciati nelle palestre di bodybuilding. ...
leggi articolo
`Pantani non fu ucciso` , la Cassazione chiude il caso
  • Marco Pantani
Respinto il ricorso contro l'archiviazione del giugno scorso
Nessun indizio né movente per supportare la tesi portata avanti dalla famiglia
“Non fu ucciso”, la Cassazione chiude definitivamente il caso della morte di Marco Pantani. I supremi giudici hanno dichiarato inammissibile il ricorso presentato dall’avvocato De Renzis a nome della famiglia contro l’archiviazione sancita dal Gip di Rimini nel giugno dello scorso anno (2016). ...
leggi articolo
Mondiali di ciclismo 2017 - Sagan, l'iride della storia
  • Lo sprint di Sagan a Bergen
Per lo slovacco terza vittoria consecutiva: mai nessuno come lui
L'Italia si difende, gioca di rimessa e alla fine è ai piedi del podio. Cassani: `Trentin meritava di più`. Moscon squalificato per traino prolungato
Non c’è la medaglia, ma quando si perde dai più forti; quando si perde da un atleta fenomenale come lo slovacco Peter Sagan che, primo nella storia del ciclismo mondiale inanella tre titoli iridati di fila (tre mondiali li avevano vinti Binda, Merckx e Freire ma nessuno consecutivamente); quando si perde lottando con determinazione e testa fino in fondo, non c’è da recriminare. Anche se il quarto posto di Trentin, la classica “medaglia di legno”, lascia in parte la bocca amara. ...
leggi articolo
Mondiali di ciclismo 2017 - I giovani ci sono; le donne battute anche dalla sfortuna
Olanda padrona sul circuito di Bergen: vince la Blaak
Ancora un argento e un bronzo fra gli junior. Cecchini decima
L’Italia dei giovani c’è ai mondiali di ciclismo in corso a Bergen (Norvegia). Mentre le donne stavolta sono bersagliate dalla sfortuna e falliscono il podio, sia pure con l’attenuante di una caduta che ha costretto al ritiro una delle azzurre, la Balsamo e quella più in forma, la Cecchini, ad un affannoso inseguimento (pagato poi nel finale). ...
leggi articolo
Mondiali di ciclismo 2017 - Dumoulin signore del tempo
L'olandese domina la crono
Argento allo sloveno Roglic; bronzo per Chris Froome vincitore di Tour e Vuelta in questa stagione
Tom Dumoulin ha vinto la medaglia d'oro nella crono individuale ai Mondiali di ciclismo su strada a Bergen, in Norvegia. L'olandese, vincitore del Giro d'Italia e primo domenica nella crono a squadre iridata per team con la Sunweb, ha completato il percorso di 31 km in 44'41'' (media di 41,626 km/h) staccando di 57'' lo sloveno Primoz Roglic. ...
leggi articolo
Mondiali di ciclismo 2017, Cronosquadre: Sunweb doppio oro
E' la squadra rivelazione dell'anno
Dumoulin, vincitore del Giro trascina i compagni
I Mondiali di ciclismo, nella norvegese Bergen, si aprono nel segno della Sunweb, che conquista le prime due medaglie d'oro, al termine delle cronosquadre femminile e maschile. Trascinata da un grandissimo Tom Dumoulin, vincitore del Giro d'Italia, sul tracciato lungo 42,5 chilometri, la squadra olandese si è imposta in 47'50'42, precedendo sul gradino più alto del podio la statunitense Bmc, iridata nel 2014 e 2015, e il Team Sky di Chris Froome, vincitore di Tour e Vuelta, in ritardo rispettivamente di 8`29 e 22`35. ...
leggi articolo
le ultimissime
Proseguendo la navigazione acconsenti all\'utilizzo dei cookie impiegati dal nostro sito.
Per maggiori info